PROMETEO BLOG - PROMETEO

Vai ai contenuti

PROMETEO BLOG - Paura e Libertà - di Andrea Di Terlizzi

PROMETEO
Pubblicato da in Consapevolezza · 26 Marzo 2020
Tags: consapevolezzaosservazione



Esiste qualcosa che non dovremmo mai perdere, in qualsiasi situazione e a maggior ragione in tempi di crisi: l’autonomia di pensiero e la capacità di governare la paura.
L’autonomia di pensiero è l’unica salvaguardia alla nostra Libertà. Quando assorbiamo incondizionatamente tutto ciò che ci è riversato addosso, senza spirito critico e senza la calma per osservare e riflettere, PERDIAMO IL PiU’ ELEVATO FRA TUTTI I DIRITTI: LA LIBERTA’.
La Libertà nasce dalla consapevolezza di poter determinare la nostra realtà. Essa scompare nel nulla, quando accettiamo che siano altri a farlo per noi.
La capacità di GOVERNARE LA PAURA, invece, è ciò che ci differenzia dal regno animale. Quando cediamo alla paura, del presente o del futuro, siamo in balia di chiunque sia capace di generare in noi questo orribile e nefasto sentimento. Questo ci rende schiavi.
L’incongruenza di tutte le notizie che circolano da settimane dovrebbe essere sotto gli occhi di tutti, perfino di coloro che traggono notizie solo dai canali ufficiali. Nella non conoscenza dei fatti reali, è ancora più importante distanziarsi dalla paura. È ancora più importante non lasciarsi condizionare dalla paura. Quando essa dilaga, dentro e fuori di noi, diventiamo un gregge di pecore che possono essere condotte ovunque.
Leggiamo! Informiamoci, ma senza assorbire ogni cosa in modo passivo. Consideriamo con attenzione tutto ciò che, in nome del proliferare della paura, può superare i limiti consentiti della lesione della libertà individuale. Non siamo un gregge di pecore. Siamo esseri umani con una dignità che non va mai dimenticata.
Non mi riferisco all’attuale impossibilità di muoverci liberamente, che per ora ha un senso, ma a tutto quello cui potrebbe dare origine in seguito. La Libertà è un fenomeno interiore. Possiamo essere chiusi in casa da persone libere, o circolare ovunque ed essere totalmente dipendenti.
Chi ne ha la capacità pratichi Meditazione o qualsiasi altra forma di interiorizzazione. Focalizzate la mente per generare un’onda stabile, calma, lucida. In voi, attorno a voi, ovunque. Usate il respiro e qualsiasi altro metodo che vi conduca ad una condizione di calma e di equilibrio.
Equilibrio.
Parola chiave.
Nel pensiero e nelle emozioni.
E manteniamoci desti… e autonomi nel pensare.

Di Andrea DI Terlizzi

Bookmark and Share

Torna ai contenuti