PROMETEO BLOG - La patente per la vita - di Erica Lanzoni - PROMETEO BLOG - PROMETEO

Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMETEO BLOG - La patente per la vita - di Erica Lanzoni

PROMETEO ASSOCIAZIONE CULTURALE A PROMOZIONE SOCIALE
Pubblicato da in Osservazione ·
Tags: osservazioneconsapevolezza


Credo che la vita sia come percorrere una strada con a lato dei cartelli stradali.

Meglio dire dei segni, è importante vederli, saperli leggere, riconoscerli.
A volte li vediamo tardi (quante strade non abbiamo preso), a volte non siamo pronti, tiriamo dritto, talvolta ci ripensiamo, cerchiamo il modo per tornare indietro, talora cerchiamo scorciatoie o prendiamo la strada più lunga perché ci facciamo distrarre o chissà per quale ragione.

Ma dove andiamo?
Con chi viaggiamo?
Chi ha messo quei cartelli lungo il nostro cammino?
E perché sono comparsi ?

Perché non ci preoccupiamo di trovare un manuale, perché non cerchiamo gli strumenti per capirci qualcosa?

Di certo nessuno ci da la patente per la vita, anche se qualche esame ci troveremo a farlo, forse non esiste un manuale, ma esistono degli strumenti, le risposte ci sono, perché un senso...la Vita ce l'ha.
Sta a noi scoprirlo.

Il ruolo della macchina è quello di consentirci di raggiungere una meta, che grazie al libero arbitrio di cui siamo forniti alla nascita, sta a noi decidere.

Se non abbiamo una meta faremo un "bel viaggio" ma non arriveremo da nessuna parte; troveremo qualche incidente lungo la via, dei rallentamenti, dei vicoli ciechi, forse ci faremo anche male, ma finché la macchina va avanti, non ci faremo troppe domande.

Quando però la macchina sarà un po' stanca, quando lancerà dei segni che qualcosa non va, solo allora penseremo a come prendercene cura, solo allora ci preoccuperemo di capire qual'e' il problema e il modo per risolverlo.

In quel momento inizieremo a guardare con attenzione la nostra vettura, e scopriremo cose che ignoravamo.
Probabilmente chiederemo aiuto ad esperto di cui fidarci, sempre che lo troviamo.

Governare una macchina e condurla su una strada, portando attenzione ai segnali e a ciò che abbiamo intorno, è ciò che si può sperimentare in un percorso di ricerca interiore.
Imparare a governare corpo, mente ed emozioni equivale a sapere usare la nostra macchina, cioè gli strumenti che abbiamo a disposizione per sperimentare la vita terrena.

Chissà se il modo in cui una persona va in macchina ha qualche similitudine con come quella persona si muove nella vita !

Di Erica Lanzoni - Allieva SPHERA


Bookmark and Share

Torna ai contenuti | Torna al menu